Dying Light: The Following - Enhanced Edition utilizza il settimo core di Xbox One e PlayStation 4

Notizia

Techland fin dal lancio di Dying Light ha stupito milioni di giocatori, soprattutto per il supporto post-lancio del titolo. Techland ha scambiato qualche parola con i ragazzi di GamingBolt per parlare della versione migliorata di Dying Light, Dying Light: The Following - Enhanced Edition. 

Techland ha affermato di aver utilizzato il settimo core dei processori sia di Xbox One che di PlayStation 4, dove mentre il titolo originale utilizzava solo sei core. Grazie ai nuovi devkit rilasciati da Microsoft e Sony, lo sviluppatore ha potuto sfruttare il core precedentemente bloccato per migliorare le fasi di carico computazionale.

Fonte



Accedi o Registrati per inviare un commento