Il boss di Electronic Arts inizialmente bocciò l'idea della Prima Guerra Mondiale in Battlefield 1

Notizia

Il boss di Electronic Arts, Patrick Soderlund, ha ammesso che inizialmente quando gli venne proposta l'idea di Battlefield 1 ambientato nella Prima Guerra Mondiale, non era molto contento. È stato il team di DICE a convincerlo.

Secondo Soderlund la Prima Guerra Mondiale era noiosa essendo una guerra che si svolse principalmente in trincea, ecco le parole del boss di EA:

"La Prima Guerra Mondiale non era la scelta giusta. Se guardate gli altri prodotti dell'industria, si stanno tutti muovendo verso la fantascienza. Abbiamo avuto un grandissimo successo con gli scenari militari moderni, ma sentivamo che avevamo bisogno di un grande cambiamento. Quando il team di DICE mi presentò l'idea della Prima Guerra Mondiale, boccia categoricamente l'idea, reputando la Prima Guerra Mondiale poco divertente, essendo combattuta dalle trincee.

Vi ricordiamo inoltre che Battlefield 1 sarà disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One dal 21 ottobre.



Accedi o Registrati per inviare un commento