Quando Miyamoto ha provato per la prima volta Breath of the Wild non smetteva di arrampicarsi sugli alberi

Notizia

Hidemaro Fujibayashi, director di Breath of the Wild, nel corso di un'intervista ha raccontato l'impatto che ha avuto Shigeru Miyamoto la prima volta che ha provato la nuova avventura di Nintendo con un prototipo.

"Abbiamo messo delle rupie sulla punta degli alberi per far capire a Miyamoto e Aonuma che stavamo considerando la possibilità di consentire ai giocatori di arrampicarsi, ma on gli abbiamo detto che si poteva fare. Tutto ciò che ho fatto è stato dirgli 'Ecco, giocate'. Ebbene, la prima cosa che Miyamoto ha fatto, è stato arrampicarsi, rendendosi poi conto che poteva andare ovunque nel piccolo scenario disponibile, comprendendo così come sarebbe stata l'esperienza di gioco. Miyamoto quando ci ha giocato per la prima volta, ha passato circa un'ora solo ad arrampicarsi sugli alberi. Lasciavamo piccole ricompense come rupie sui rami, ma anche agli oggetti. Io continuavo a chiedergli 'Vuoi vedere qualcos'altro?', ma lui continuava  ad andare e andare. Una volta fuori dal Santuario della Resurrezione, ci siamo resi conto che aveva passato un'ora solo ad arrampicarsi sugli alberi nel raggio di cinquanta metri".

Anche voi avete passato diverse ore ad arrampicarvi sugli alberi per prendere le mele?


Fonte

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Piattaforme: Wii U Nintendo Switch

Sviluppato da: Nintendo



Accedi o Registrati per inviare un commento

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

The Legend of Zelda: Breath of the Wild
Piattaforme
Wii U Nintendo Switch
Sviluppato
Pubblicato