Gli sviluppatori di Rocket League non sono d'accordo sul rifiuto del cross-play da parte di Sony

Notizia

Nel corso di un'intervista, Sony aveva riferito di aver rifiutato il cross-play di Minecraft per poter proteggere i bambini, non sapendo le policy delle altre console.

La decisione di non accettare il cross-play non è piaciuta ai giocatori, ne tanto meno agli sviluppatori. Tra questi Psyonic, sviluppatore di Rocket League, che ha giustamente affermato che la scusa di Sony nel rifiutare il cross-play è una scusa non molto convincente:

"Capiamo la loro posizioni. Vogliono prendersi cura dei loro giocatori. Ma dal nostro punto di vista, se PlayStation consente il cross-play con il PC, che è la piattaforma meno regolata, dovrebbe averlo anche con Xbox e Switch, visto che sono piattaforme molto più regolare"



Accedi o Registrati per inviare un commento