The Town of Light Recensione

Scritto da il 7 giugno 2017 14:26

The Town of Light

Parlando di Town of the Light non si può che pensare ad un grandissimo gioco. La storia che si cela alla base, grazie ad una ambientazione reale, che si fonda anche su una struttura largamente discussa e dai contorni tenebrosi, riesce a colpire. Nonostante la brevità, e la scarsa rigiocabilità del titolo, rimarrebbe comunque una esperienza che chiunque, almeno una volta, dovrebbe provare. Dovrebbe. Sì, perché i difetti da cui è afflitto il gioco in questa versione PlayStation 4 sono davvero molti, e per certi versi talmente fastidiosi da essere insormontabili. Difficile immaginare nel 2017 dei problemi simili sia a livello di gameplay, ma soprattutto di grafica, con una illuminazione scadente che finisce per danneggiare irrimediabilmente l'esperienza di gioco.

Un vero peccato perché, a livello narrativo e di studio, i ragazzi di LKA.it hanno eseguito un lavoro magistrale. Un potenziale inespresso, o per meglio dire espresso davvero malamente. Il fatto che il gioco, nonostante questi problemi di ottimizzazione e di grafica, si mostri comunque appagante, mostra evidentemente come ciò, con qualche accortezza, sarebbe potuto essere stato un gioco estremamente interessante.

6.5
Positive:
  • Storia interessante e capace di colpire nel profondo
  • Manicomio minuziosamente riprodotto
  • Narrazione completa ed avvincente
Negative:
  • Ottimizzazione su console inaccettabile
  • Graficamente troppi glitch
  • Sistema di gameplay molto risicato
  • Bassa longevità