Ben 10 Recensione

Scritto da il 16 novembre 2017 13:05

Ben 10

Non è facile dare un giudizio finale sul titolo, questo perché bisogna tenere a mente il target verso cui tende il gioco. Per la sua semplicità strutturale, ma anche per la sfida mai complessa che pone al videogiocatore, è essenzialmente rivolto ai ragazzi più giovani ed ai bambini. Più in generale, a coloro che per la prima volta, magari, si approcciano alle console ed ai loro giochi. La storia di Ben 10 è banale, raccontata in maniera troppo superficiale, e ad attrarre l'attenzione dei videogiocatori è infatti unicamente il gameplay che per quanto ripetitivo possa essere, riesce brillantemente a coinvolgere. Gli scontri sono molto semplici e l'unica reale sfida è quella di aumentare sempre più le varie combo, che vengono segnate ed è possibile visualizzare quando si è all'interno del campeggio. Gli alieni sono più efficaci contro alcuni mostri rispetto che contro altri, ed è quindi molto utile sperimentarne l'utilizzo. Il punto critico del gioco è sicuramente la longevità, eccessivamente bassa e risicata, dal momento che è davvero questione di poche ore terminare il gioco al 100%, comprendendo quindi anche i collezionabili che sono rappresentati dalle carte sumo.
Tenendo conto che il gioco è indirizzato più generalmente ad un pubblico di bambini, o comunque di ragazzi, non ci sentiamo di bocciarlo. Ha dei limiti, in realtà molti, ma permette comunque di divertire e rilassare, grazie alla difficoltà mai eccessiva ed a quei nemici stravaganti e strampalati che ci pone sempre di fronte.

6.3
Positive:
  • Grafica pulita e apprezzabile
  • Sistema di potenziamento dei dieci alieni
  • Adattissimo ai più piccoli
Negative:
  • Longevità quasi nulla
  • Qualche calo eccessivo di frame
  • Storia poco ispirata

Accedi o Registrati per inviare un commento