Assassin’s Creed Rogue Remastered Recensione

Scritto da il 22 marzo 2018 12:21

Assassin’s Creed Rogue Remastered

Interessantissima la scelta di concedere una seconda remastered alla serie di Assassin's Creed, in particolare ad un capitolo che per certi versi sembra essere una mera appendice di Black Flag. Una scelta che tuttavia mi sento di approvare, dal momento che non tutti, a causa del passaggio generazionale di console e del fatto che sia approdato in precedenza solo per old-gen e PC, hanno avuto modo di giocarlo. Dal punto di vista della trama, per quanto non sia di fondamentale importanza per comprendere ogni passaggio della serie, risulta essere piacevole, soprattutto per coloro che adorano ogni minimo passaggio. Il lavoro che c'è stato dietro a questa remastered è tantissimo, molto più (a mio avviso almeno) di quello che vi è stato dietro per Assassin's Creed II. La qualità grafica è davvero molto bella, estremamente piacevole, soprattutto se si ha la possibilità di affrontare il gioco in 4K. In definitiva, Assassin's Creed: Rogue è un titolo molto ancorato al passato, nettamente inferiore (come è normale che sia) ad Origins, ma comunque estremamente piacevole da giocare. Chi adora tutta la serie del Credo non si lasci influenzare da un gameplay vecchio e da alcune meccaniche ormai (fortunatamente) passate. Il gioco vale, la trama anche. A maggior ragione ora, in questa riedizione molto più giocabile e bella da vedersi.

7.8
Positive:
  • Grandissimo lavoro a livello di texture
  • Riproposizione di un titolo non giocato da tutti
  • Tecnicamente molto migliorato rispetto all'originale
  • Presenza del 4K
Negative:
  • Meccaniche di gioco in alcuni casi per niente svecchiate
  • L'emblema dei molti problemi passati che hanno afflitto la saga

Accedi o Registrati per inviare un commento