Scimpazziamo

Recensione

Il divano delle banane a portata di scimmie

Un altro nuovo gioco si aggiunge alla linea dei PlayLink, una tecnologia che sta riscontrando grande successo poiché permette, senza particolari problemi ma anzi con grandi punti di forza, di poter giocare in gruppo. Scimpazziamo, però, è qualcosa che non si è mai visto prima, fatto di tanto divertimento e di situazioni e giochi originalissimi. Cosa è nello specifico Scimpazziamo? Una serie di minigiochi radunati e messi assieme, non proposti casualmente ma secondo una logica: il gioco da tavolo. Nella modalità gioco da tavolo, che per altro è quella più importante, ci ritroveremo catapultati in una serie di pedane, ciascuna contraddistinta o da minigiochi, o da bonus o da malus. Le pedane sono molte ed alla fine di queste, posto qualche gradino più in alto, il divano con le banane e, assieme a ciò, una bellissima coppa... indovinate a forma di cosa? Ah, sì, di banana. Indubbiamente Scimpazziamo, così come è stato concepito, è uno dei titoli PlayLink che più sfrutta la tecnologia ammiraglia di Sony, offrendo una dose di divertimento inimmaginabile, grazie anche al gameplay caotico ed estremamente casuale.

Uno sguardo alle modalità

Le modalità presenti nel titolo sono fondamentalmente quattro, ma la più importante e gettonata è quella relativa al gioco da tavolo, di cui abbiamo accennato nel preambolo iniziale. Appena avviata la sessione di gioco, dopo essersi scattati un selfie per dare un viso al nostro avatar-scimmia, verremo catapultati in una lunga serie di pedane, ciascuna recante un simbolo o dei numeri. I numeri, anticipati dal segno + o dal segno - sono i bonus, che ci permetteranno di aumentare o tornare indietro delle caselle indicate. Qualora una casella sia già occupata da un'altra scimmia, la seconda ad arrivare salta una pedana più avanti, non potendo sostare sulla stessa. Per avanzare nelle pedane, a parte il bonus, è necessario giocare dei mini-giochi; più si è bravi (o si ha fortuna) più si guadagno delle stelle. Il numero di stelle, che vanno per ogni minigioco da un minimo di uno ad un massimo di quattro, corrisponde al numero di balzi che la scimmia farà nel percorso verso il divano. Le stelle si possono ottenere all'interno del minigioco raggiungendo quelli che sono i traguardi minimi in fatto di punti. Spiego meglio: ogni minigioco avrà tre valori disposti progressivamente e al termine del minigioco si otterrà un numero di stelle pari al valore raggiunto. Non c'è un primo, un secondo, un terzo o un quarto, bensì soltanto i valori minimi da raggiungere per le stelle. In realtà quanto detto è tendenzialmente vero, ma non tiene conto di un aspetto comunque importante, sicuramente inserito per dare un senso all'arrivare primo, evitando possibili scenari in cui il pareggio la fa da padrona. L'aspetto anticipato è la stella aggiuntiva, la quarta, che viene assegnata soltanto alla scimmia che si classificherà prima, vincendo il minigioco in questione. In caso di pareggio, la quarta stella verrà assegnata a tutti coloro che hanno raggiunto a parimerito quel traguardo.
Un'altra modalità degna di nota è quella che ci libera da ogni impostazione "a gioco", offrendo invece una sfida più veloce contro i nostri amici e/o il computer. Tale modalità si compone di dieci minigiochi che si susseguono in maniera rapida, senza orpelli intermedi, che vincerà chi riuscirà ad ottenere dalle sfide un maggior numero di stelle. Le stelle si ottengono nello stesso modo della modalità elencata in precedenza. C'è la presenza anche di un gioco in solitaria, ma v'è da dire che rispetto al resto è giustamente sottotono. Scimpazziamo è fatto per ridere e giocare con gli amici, non riuscendo per ovvi motivi a dare il meglio di sé se si è soltanto contro il computer, senza altri compagni umani.

Tantissimi minigiochi e incredibilmente vari

Il punto di forza di Scimpazziamo è proprio la quantità incredibile di minigiochi che contiene, al punto da far sì che ogni partita sembri quasi essere completamente diversa dalla precedente. Sebbene spesso e volentieri possano sembrare simili, le differenze sono sostanziali e ci permettono di variare. Dato che è impossibile citarle tutte, cercherò di fare una scrematura. Alcuni minigiochi sono orientati ad aggrapparsi ad alcune sporgenze, o comunque dei rami, sui quali la scimmia compie rotazione a 360 gradi, per poi saltare ed aggrapparsi altrove; questi sono i comandi base del minigioco, ma poi quel che si deve fare è combattere con gli altri in minuscole porzioni di terreno. Una vera e propria gara con gli altri, e con il PC, per raccogliere banane, segnare punti su un tiro a segno e così via. Altri minigiochi, invece, ci consentiranno di muoverci nell'interno di colorare il terreno, in perfetto stile Splatoon, raccogliendo di tanto in tanto qualche boost che possa colorare zone più ampie in maniera immediata. Incredibilmente divertenti il "ruba l'ananas" e una specie di gioco del calcio. In ruba l'ananas le scimmie dovranno tentare di rubarsi a vicenda l'ananas, visto che mantenerlo porta 1 punto per ogni secondi con il frutto tra le mani. Premendo sullo smartphone, infatti, sarà possibile facilmente saltare per raggiungere eventuali parti posizionate più in alto, in uno scenario sviluppato in verticale. Nel gioco del calcio invece i quattro giocatori sono divisi in squadre, ciascuna squadra dovrà tentare di spingere la palla nella porta avversaria per segnare un goal; più goal si riesce a segnare, più saranno le stelle che potremo aggiungere alla nostra causa nel computo finale, tenendo in considerazione il fatto che quattro è il numero massimo da portare a casa.
Ogni minigioco ha un mini-tutorial iniziale che permette di capire cosa fare, più che i tasti da premere, questo perché tutto sullo smartphone si risolve in pochi tap. I comandi semplici ed intuitivi fanno sì che Scimpazziamo possa essere facilmente giocabile da chiunque, anche chi non è interessato ai giochi poiché non avvezzo ai comandi più complessi.

Stelle per la personalizzazione

Seppur si tratti di una parte marginale e di poco conto, ritengo sia giusto sottolineare un aspetto "social" che ben si sposa con la filosofia del PlayLink. Durante il gioco le stelle che si ottengono non saranno utili soltanto ad avanzare nella sessione di gioco corrente, ma anche per accumulare premi di natura estetica. Ogni tot di stelle, ben specificate in alto sullo smartphone, si ottennerà un premio casuale che contiene oggetti di cui la nostra scimmia potrà fregiarsi. Quel che ne deriva è un aspetto ancora più buffo ed ilare, potendo personalizzare la propria scimmia con vestiti, scarpe, cappelli, baffi e quant'altro. In un gioco parecchio social, come può essere per l'appunto Scimpazziamo, è un aspetto che spesso viene trascurato ma che invece contribuisce a rendere il gioco ancora più godibile.

Commento Redattore

Scimpazziamo è probabilmente il gioco che più incarna la filosofia del PlayLink, offrendo una esperienza di gioco social senza limiti e senza pari. Sottoforma di scimmie saremo chiamati a confrontarci con altri primati, mossi dal PC o dagli amici, nel tentativo di arrivare primi nel maggior numero di minigiochi possibili. I comandi sono semplicissimi, anche perché basta letteralmente premere un tasto nello smartphone, ma al contempo sono difficili e caotici se immersi nel sistema di gioco. Non è facile, a causa del caos che si respira all'interno e che è fortemente voluto da Wish Studios, capire la direzione dei balzi, così come la loro intensità o inclinazione. Ancora di più risulta difficile muoversi nello scenario, quando v'è lo spostamento a pressione. Le modalità di gioco sono varie e ben realizzate, con quella simil gioco da tavolo che sicuramente appare come la più appagante e divertente. Scimpazziamo è un titolo estremamente divertente, specie se giocato in più persone, ma non è immune da problemi, quali ad esempio la caoticità o il forte senso di casualità che anima la modalità gioco da tavolo. Trattandosi di un gioco comunque non costoso, possiamo dire che il gioco vale la candela.

7.2
Positive:

Estremamente divertente in gruppo

Tante modalità ispirate

Minigiochi presenti in altissimo numero

Buona l'idea della personalizzazione...

Negative:

...Ma ancora troppo acerba

Veramente difficile giostrarsi in alcuni minigiochi

Il senso di fortuna e casualità permea ogni fibra del titolo


30 novembre 2018 13:12 - Alessio Giuffrida

Commento Redattore

Scimpazziamo è probabilmente il gioco che più incarna la filosofia del PlayLink, offrendo una esperienza di gioco social senza limiti e senza pari. Sottoforma di scimmie saremo chiamati a confrontarci con altri primati, mossi dal PC o dagli amici, nel tentativo di arrivare primi nel maggior numero di minigiochi possibili. I comandi sono semplicissimi, anche perché basta letteralmente premere un tasto nello smartphone, ma al contempo sono difficili e caotici se immersi nel sistema di gioco. Non è facile, a causa del caos che si respira all'interno e che è fortemente voluto da Wish Studios, capire la direzione dei balzi, così come la loro intensità o inclinazione. Ancora di più risulta difficile muoversi nello scenario, quando v'è lo spostamento a pressione. Le modalità di gioco sono varie e ben realizzate, con quella simil gioco da tavolo che sicuramente appare come la più appagante e divertente. Scimpazziamo è un titolo estremamente divertente, specie se giocato in più persone, ma non è immune da problemi, quali ad esempio la caoticità o il forte senso di casualità che anima la modalità gioco da tavolo. Trattandosi di un gioco comunque non costoso, possiamo dire che il gioco vale la candela.

Positive:

Estremamente divertente in gruppo

Tante modalità ispirate

Minigiochi presenti in altissimo numero

Buona l'idea della personalizzazione...

Negative:

...Ma ancora troppo acerba

Veramente difficile giostrarsi in alcuni minigiochi

Il senso di fortuna e casualità permea ogni fibra del titolo

7.2

30 novembre 2018 13:12
Alessio Giuffrida

Accedi o Registrati per inviare un commento