RIDE 3 Recensione

Scritto da il 11 dicembre 2018 13:05

RIDE 3

Con un numero di moto che oscilla sulle duecento unità, Ride 3 dimostra a pieno titolo di avere davvero grandissima quantità. Una quantità in realtà impreziosita da moltissimi fattori, tra cui una nuova modalità carriera che da sola vale il prezzo del biglietto. Un po' alla Gran Turismo (i vecchi titoli almeno) c'è la possibilità di ottenere stelle con cui acquistare nuovo moto ed inserirle all'interno della propria collezione, spingendo il giocatore ad affrontare sempre più nuove sfide. La scelta di far oscillare il titolo tra la simulazione e l'arcade è un punto indubbiamente a favore di Milestone, che riesce a dar vita ad un gioco non proibitivo per i neofiti del genere, ma che ha anche le giuste sfide a chi invece lo mastica da tempo. Graficamente parlando il titolo si mostra bene solo e soltanto se si decide di avere un downgrade dal punto di vista della fluidità, ovvero se si decide di far girare il titolo bloccato a 30 fps. Qualora si ritenesse superfluo l'impatto grafico del titolo è invece possibile avere texture decisamente bruttine in favore però della possibilità di giocare a 60 fps, in maniera incredibilmente fluida e senza cadute improvvise di frame.

7.5
Positive:
  • Il passaggio a Unreal Engine 4 si fa sentire
  • La nuova modalità carriera è strepitosa
  • Possibilità di oscillare tra la simulazione e l'arcade
  • Tantissime moto tra cui scegliere
Negative:
  • Graficamente sottotono
  • IA non sempre eccelsa

Accedi o Registrati per inviare un commento