Hitman: HD Enhanced Collection Recensione

Scritto da il 18 gennaio 2019 09:25

Hitman: HD Enhanced Collection

Che la serie di Hitman stia avendo un successo incredibile anche a distanza di molti anni, lo si può notare facilmente dall'uscita ravvicinata di Hitman 2 e del cofanetto rimasterizzato contenente due storici titoli della saga: Blood Money ed Absolution. La remastered operata da Io Interactive è fondamentalmente una trasposizione ignava dei titoli originali, senza aggiunte di sorta, in altre parole senza infamia e senza lode. Per rendere entrambi i titoli giocabili a distanza di tantissimi anni (pensate che Blood Money è del lontanissimo 2006) la grafica è stata leggermente svecchiata, così come alcuni comandi ed elementi del gameplay. Il prezzo del cofanetto, di 59.99€ su entrambi gli store, non è indifferente, specie se stiamo parlando di una remastered. Con questa frase non intendo dire che il gioco non valga tutti quei soldi, ma che dovrebbero pensare all'acquisto soltanto coloro che davvero hanno amato i più nuovi capitoli di Hitman, oppure coloro che già hanno affrontato Blood Money ed Absolution ed intendono rimetterci mano, consapevoli però che, escludendo grafica e gameplay, si ritroveranno tra le mani esattamente quanto giocato anni prima.

6.3
Positive:
  • Blood Money presenta molti elementi nell'ambiente di gioco
  • I due titoli hanno complessivamente una longevità non indifferente
  • I fan della serie finiranno per amare entrambi
  • Titoli estremamente stabili
Negative:
  • Blood Money presenta una grafica scarsa
  • IA insufficiente e non al passo con i tempi
  • Nessuna aggiunta rispetto all'originale

Accedi o Registrati per inviare un commento